Mutuo per ristrutturazione casa, conviene?

Chiedi in un minuto

È gratis e senza impegno

Ricevi i preventivi desiderati

Massima protezione dei dati, decidi tu quanti preventivi ricevere

Scegli il migliore!

Valuta referenze e feedback

La ristrutturazione della casa è un intervento che molto spesso si vorrebbe realizzare. Questa tipologia di lavori possono essere di più o meno grande entità e comportano delle spese piuttosto alte, per cui potrebbe essere conveniente richiedere un mutuo per ristrutturazione casa.

 

 

E' possibile muoversi scegliendo diverse strategie di investimento che vanno valutate e ponderate sulla base non solamente degli interventi che vanno effettuati, ma anche considerando l'uso che si intende fare della struttura dopo l'eventuale ristrutturazione. Tra le varie possibilità economiche che possono essere valutate c'è anche quella della richiesta di un eventuale mutuo.

Qualora si scegliesse questa strada, è bene essere a conoscenza di tutte le informazioni riguardanti sia la ristrutturazione che anche il mutuo stesso. E' bene effettuare delle operazioni preventive prima di compiere una scelta affrettata come, ad esempio, il calcolo della rata del mutuo che si vuole richiedere e soprattutto stimare la durata delle rate nel tempo.

E' decisivo anche confrontare mutui diversi tra loro. Ogni tipo di istituto di credito bancario, infatti, mette a disposizione degli utenti mutui con tassi differenti, agevolazioni particolari ed opzioni che si possono adattare alle esigenze dei singoli.

 

 

Quanto costa ristrutturare una casa?

 

Per quanto riguarda il processo di ristrutturazione della casa, ci sono delle informazioni fondamentali da conoscere che possono influenzare fortemente il tipo di lavori da effettuare. Innanzitutto si distinguono due grandi categorie di opere di manutenzione: quelle di natura ordinaria e quelle di natura straordinaria.

Per quanto concerne la prima categoria si parla di interventi che fondamentalmente non vanno a modificare la struttura originaria dell'abitazione come ad esempio la ritinteggiatura delle pareti, piccoli interventi sull'impianto elettrico o idraulico, la sistemazione dei pavimenti e così via.

Per quanto riguarda invece le opere di manutenzione straordinaria, ci si riferisce piuttosto a quei lavori che modificano interamente l'abitazione. Questi interventi possono essere, ad esempio, l'abbattimento o la costruzione di muri, il rifacimento per intero di pavimenti oppure lavori sugli infissi della casa magari per aggiungerne di nuovi o modificare le dimensioni di quelli già esistenti.

I prezzi per la ristrutturazione sono variabili, ad esempio per quanto riguarda gli interventi di demolizione dei muri interni e successivo smaltimento dei rifiuti costano all'incirca 35,00 € per mq. Ovviamente questo prezzo resta indicativo e può variare leggermente anche a seconda del tipo di materiale con cui è realizzato il muro in questione.

Per lavori come la realizzazione di controsoffitti ci si aggira attorno ai 55,00 € per mq. Per i lavori riguardanti pavimenti e battiscopa, si parte da una base di 10,00 € per mq solamente per la messa in posa a cui poi vanno aggiunte le spese che riguardano ogni singolo materiale. Ad esempio, per la posa di piastrelle in gres porcellanato si parla di circa 20,00 € a mq.

Il fattore preponderante che influisce sulla variabilità dei prezzi è, dunque, il materiale che viene utilizzato per le ristrutturazione. Specialmente per il rinnovo di immobili più antichi, in cui magari è necessaria una certa ricerca dei materiali, questi costi possono divenire particolarmente elevati.

Inoltre per strutture di questo genere è anche importante che la manodopera segua determinate regole e si mostri particolarmente attenta e minuziosa. Per quanto riguarda gli immobili più antichi, in più, non è detto che le opere di ristrutturazione vengano effettuate solamente per un rinnovo. E' spesso necessario, infatti, effettuare dei lavori che mettano in sicurezza la struttura e che sono necessari per rafforzare delle strutture dell'abitazione.

 

 

Il mutuo per ristrutturare la casa

 

Una delle opzioni possibili per poter affrontare la ristrutturazione della casa consiste nella richiesta di un mutuo.

I mutui variano a seconda della tipologia di lavori da affrontare e le loro normative seguono la divisione già menzionata di opere di manutenzione ordinaria o straordinaria. Per quanto riguarda i lavori che rientrano nella prima categoria è sufficiente presentare alla banca il preventivo accurato di tutte le spese che sarà necessario sostenere che verrà redatto direttamente dalla ditta incaricata dei lavori.

Per le opere di manutenzione straordinaria, le carte necessarie sono maggiori. In questo caso oltre al preventivo è necessario aggiungere anche il documento relativo al progetto edilizio che dovrà essere firmato da un tecnico abilitato per poter essere considerato valido. In più è fondamentale presentare alla banca la concessione per i lavori rilasciata dal Comune di appartenenza o alternativamente la denuncia di inizio attività.

Ad oggi è possibile richiedere dei mutui anche direttamente online. In generale, comunque, esistono diverse tipologie di mutui che possono facilmente adattarsi a tutte le esigenze. Tra questi troviamo quelli a tasso fisso che offrono anche la possibilità di una perizia gratuita oppure anche quelli che garantiscono un prezzo bloccato fino a 60 giorni dalla data di richiesta.

Alcune banche offrono anche delle opzioni di flessibilità per quanto riguarda le rate che dovranno essere versate. Ad esempio è possibile talvolta tagliare, spostare o ridurre la rata mediante un'opzione denominata 'switch'.

In più è anche possibile cambiare da tasso variabile a tasso fisso. Insomma, fondamentalmente prima della richiesta di un mutuo è bene avere in mente la tipologia di lavori che andranno effettuati e, soprattutto, avere ben chiaro il prezzo della spesa. Solamente in questo modo sarà possibile scegliere l'opzione che maggiormente si adatta alle proprie esigenze senza incorrere in scomodi errori.

 

 

Prendere un prestito per ristrutturare, conviene?

 

Il mutuo non è la sola opzione plausibile per la ristrutturazione della casa. Ci sono numerose altre possibilità tra cui è possibile scegliere ed è bene quindi informarsi a fondo anche su di esse.

Comunque, una delle prime cose di cui tener conto se si sta valutando la possibilità della richiesta di un mutuo, è la sua sostanziale differenza dal prestito. L'elemento che hanno entrambi in comune è il punto di partenza: ovvero sia per il mutuo che per il prestito si ottiene del denaro che andrà restituito.

Generalmente, comunque, il mutuo viene richiesto se è necessario affrontare delle spese piuttosto elevate, come l'acquisto della casa oppure delle ristrutturazioni di grossa portata. Esso deve essere richiesto solo ed esclusivamente a degli istituti di credito e non altrove.

Al contrario, il prestito può essere richiesto anche per spese più piccole e non è necessario rivolgersi ad una banca per ottenerlo. Esistono delle imprese che si occupano della gestione dei prestiti e a cui è possibile rivolgersi, almeno per spese di minore entità.

Inoltre, data la possibilità di richiedere somme di denaro inferiori con il prestito, non è necessario presentare una garanzia. Il mutuo consente però di ottenere delle agevolazioni. Ad esempio è possibile ottenere delle detrazioni dalle tasse.

Fondamentalmente, però, sia i prestiti che i mutui hanno dei fattori positivi. Nel caso dei prestiti, un vantaggio è sicuramente la velocità di erogazione (può essere ottenuto da un minimo di 24 ore ad un massimo di 15 giorni). Per i vantaggi dei mutui, invece, si parla soprattutto dei tassi di interesse più bassi rispetto ai prestiti.

In conclusione, dunque, si può stabilire che non esiste un modo netto e definitivo per stabilire quale sia la scelta migliore tra prestiti o mutui. E' possibile solamente affermare che entrambi tendono ad adattarsi a diversi tipi di casi ed è fondamentale studiare a fondo la propria situazione per trovare cosa si adatta perfettamente alle proprie esigenze.

Dunque, avere bene in mente fin da subito la tipologia di interventi di ristrutturazione e un preventivo chiaro e accurato sono i punti di partenza da cui è impossibile prescindere per prendere la giusta decisione.

 

 

Descrivi la tua richiesta in 3 click: è intuitivo e veloce, gratis e senza impegno. Riceverai in breve tempo fino a 4 preventivi dalle aziende della tua zona

Inserisci la località a cui si riferisce la richiesta di preventivo

Regione
Provincia
Comune

Inserisci i tuoi dati di contatto

Nome
Cognome
Telefono (suggerito cellulare)
E-mail

Seleziona la fascia oraria *

Sei tu a decidere quanti preventivi ricevere, fino ad un massimo di 4. I tuoi dati di contatto saranno protetti e non saranno mai ceduti a terzi o utilizzati a scopo pubblicitario.

Le aziende e i professionisti che collaborano con noi mettono a disposizione il loro account dove potrai controllare feedback, identità, certificazioni e foto di lavori svolti.

Riceverai diverse proposte su misura e potrai facilmente confrontarle e selezionare la soluzione più adatta a te.

Aziende e professionisti che collaborano con noi

Monitoraggio qualità e affidabilità
Feedback
Certificazioni
Foto
Informazioni e descrizione

Oltre 15.000 registrati
in tutta italia

Comunicaci di cosa hai bisogno e riceverai fino a 4 preventivi

GRATIS!!